Articoli

Momondo.it ci mette a disposizione attraverso il proprio sito 21 pratici consigli per organizzare un viaggio che di seguito vi riporto.

1. Prenotate in anticipo

Aspettare l’ultimo minuto per prenotare un hotel, potrebbe non rivelarsi una buona scelta. Le probabilità di risparmiare prenotando last minute sono piuttosto basse e non vorrete arrivare a destinazione, per poi essere costretti a girovagare in cerca di un hotel. E’ meglio prenotare in anticipo (lo stesso discorso vale per i voli. Prenotate 53 giorni prima per avere i prezzi migliori!).

2. Scegliete la flessibilità

Riflettete a lungo e attentamente se prenotare o meno un biglietto aereo e una camera di hotel che vi garantiscano una maggiore flessibilità (vale a dire con una politica di cancellazione gratuita). Questa opzione vi costerà un po’ di più, ma vi permetterà di risparmiare in futuro qualora dovessero sorgere imprevisti.

3. Visto necessario?

Avete bisogno del visto? Controllate se sia necessario richiedere il visto – anche per quei paesi in cui siete solo di passaggio – e non dimenticate di informarvi sui tempi che occorrono per ottenerlo. Se ne avete già uno, assicuratevi che sia valido per l’intero soggiorno.

4. Non fatevi cogliere impreparati

Assicuratevi sempre che il vostro passaporto sia valido anche dopo la fine del vostro viaggio, altrimenti alcuni paesi non vi faranno entrare! Prima di partire, ricordatevi di controllare le leggi in vigore, in materia di passaporto, del paese dove vi state recando. Alcuni paesi esigono un passaporto valido per un certo numero di mesi a partire dalla data di arrivo, altri richiedono un passaporto che scada un determinato numero di mesi dopo la data in cui lascerete il paese.

5. Le vaccinazioni sono importanti!

Quando si parla di vaccinazioni molti di voi potrebbero storcere il naso, tuttavia è meglio farle, piuttosto che correre rischi. Assicuratevi di esservi sottoposti ai trattamenti medici, raccomandati o obbligatori, e alle vaccinazioni, verificando sempre che quelle a cui vi siete già sottoposti siano ancora valide. Se avete l’occasione recatevi dal vostro medico di base almeno 8 settimane prima della partenza. Alcuni vaccini devono essere iniettati con un certo anticipo, per permettere al vostro corpo un corretto processo di sviluppo dell’immunità.

6. Siete in possesso di un biglietto di ritorno

In alcuni paesi non vi sarà consentito entrare a meno che non abbiate già in tasca anche un biglietto di ritorno. E’ sempre bene quindi informarsi sulle leggi in vigore nel paese di destinazione, senza dimenticare di mettere nel bagaglio a mano una fotocopia del biglietto di ritorno.

7. I vostri sconti sono ancora validi?

Se avete intenzione di portare con voi delle tessere sconto, come le carte studenti o per pensionati, controllate che queste siano ancora valide, altrimenti non potrete usufruire dello sconto e dovrete pagare il prezzo intero.

8. Sparpagliate i contanti

Se avete deciso di portare con voi dei contanti, non metteteli tutti nella stessa borsa. In questo modo, se vi dovesse capitare di perdere una borsa, avrete sempre l’altra.

9. Fotocopiate i documenti

Fotocopiate e scannerizzate tutti i documenti più importanti (come i passaporti, i biglietti, le email di conferma di prenotazione degli hotel, ecc.). Lasciate una copia a una persona di vostra fiducia (vostra madre per esempio) e portate l’altra con voi.

10. Raccogliete tutto il necessario per email

Inviatevi un’email con tutti i vostri dati personali più importanti, tra cui il passaporto, i dettagli del volo, numeri di telefono e informazioni di questo tipo. Semmai doveste perdere il portafogli e il cellulare, potreste tirarvi fuori da soli da una situazione poco piacevole.

11. Contattate la banca

Chiamate la vostra banca e comunicate loro esattamente dove andrete e per quanto tempo, per evitare che la vostra carta di debito/credito sia rifiutata, una volta giunti a destinazione. Alcune banche impongono dei limiti mensili per quanto riguarda il prelievo; verificate quant’è il vostro prima di partire. Non dimenticate infine di prendere nota dei contatti della banca, nell’eventualità in cui perdiate il vostro portafogli.

12. Preparate la valigia in modo strategico

Riguardate quello che avete intenzione di mettere in valigia. Avete davvero bisogno di quattro paia di scarpe e sei paia di pantaloni? Se avete dei dubbi, date un’occhiata alla nostra guida su come fare la valigia.

13. Controllate i contenitori dei liquidi!

State per mettere uno shampoo o un deodorante nel vostro bagaglio a mano? Rientrano nei 100 ml consentiti? Meglio verificare una volta in più o sarete costretti a buttarli via ai controlli.

14. Avete un’assicurazione?

Fate attenzione alla vostra assicurazione di viaggio (ne avete stipulata una, vero?). Accertatevi che sia valida per la vostra destinazione e che sia adatta a quello che vorrete fare una volta giunti sul posto. Infine, non dimenticare di portarne sempre una copia con voi.

15. Abbastanza memoria disponibile per le vostre foto?

Verificate che la macchina fotografica funzioni e che ci sia spazio a sufficienza per le vostre foto e i vostri video.

16. Avete la presa giusta?

Assicuratevi di avere la presa giusta o un adattatore. Non vorrete rimanere a corto di batteria mentre state caricando una foto su Instagram.

17. 999, 911, 112?

Prendete nota di tutti i numeri di emergenza prima di partire. Un’ottima app da avere sempre a portata di mano è Emergency Numbers (Android) o Emergency Phone Numbers(iOS), che identificano per voi tutti i numeri di emergenza del posto tramite GPS o, se navigate offline, tramite ricerca manuale.

18. Restate offline

Scaricate la guida della città ed esploratela come un vero esperto! Le guide di momondo places sono disponibili per 14 città (e molte altre sono in arrivo). Sono gratuite, includono mappe dettagliate e sono al 100% accessibili offline: potrete dire addio ai costi di roaming!

19. Evitate imprevisti

Mettete qualche vestito (giusto il minimo!) nel vostro bagaglio a mano, nel caso in cui il vostro bagaglio da stiva venga smarrito (se proprio volete essere ultra previdenti metteteci anche lo spazzolino, il dentifricio e il deodorante, qualora il vostro hotel non dovesse fornirli).

20. Non siate timorosi

Avventurarsi in un luogo nuovo e sconosciuto, può rivelarsi un’esperienza inebriante. Approfittate del fatto di trovarvi fuori dalla vostra comfort zone e cogliete l’attimo!

21. Stay curious!

Questo è tutto…stay curious!

Adesso che conoscete tutti i trucchi per organizzare un viaggio al meglio, non vi resta che cercare voli e hotel con momondo!



Qual è il periodo migliore per viaggiare in Australia?

Il mese più freddo in Australia è quello di luglio, durante il quale la temperatura massima si attesta intorno ai 17°C, mentre la minima raggiunge gli 8°C circa. Febbraio, invece, è il mese in cui le precipitazioni sono più intense, presentando una media di 126 mm. Dal punto di vista del clima, il periodo ideale per prenotare un volo per l’Australia va da ottobre a gennaio, quando però i prezzi possono essere più alti. Tra le festività che attirano il maggior numero di curiosi provenienti da tutto il mondo ci sono il Labour Day, che cade il primo lunedì di ottobre, e l’Australia Day, celebrato il 26 gennaio.

Qual è la durata dei voli per l’Australia?

Le rotte più popolari per l’Australia sono Roma-Sydney e Milano-Melbourne. In entrambi i casi la durata del volo low cost per l’Australia si aggira tra le 21 e le 46 ore. Il tempo reale del viaggio può dipendere dal numero di scali intermedi, dal momento che non sono disponibili voli per l’Australia diretti, bensì con scalo generalmente a Hong Kong e Nuova Delhi.

Serve il passaporto/visto per visitare l’Australia?

Per raggiungere l’Australia dall’Italia è necessario munirsi di passaporto, valido per almeno i sei mesi successivi alla data di partenza, e di visto o, in alternativa, dell’ETA, ovvero dell’autorizzazione di viaggio elettronica, che può essere richiesta online o tramite la compagnia aerea.

Informazioni raccolte sul sito momondo.it



Può succedere   di dover annullare un viaggio all’ultimo minuto. Alla tanto sognata vacanza, per le ragioni più diverse, si deve purtroppo rinunciare. Con le dovute precauzioni  c’è il modo di evitare di perdere quanto speso.

Importante scegliere le polizze che proteggono dagli imprevisti. L’annullamento del  viaggio, è ben legittimato. Naturalmente si devono dimostrare le cause.
Ecco, dunque, i casi in cui generalmente copre una polizza di viaggio.
– Lutto per la morte di un famigliare stretto, ovvero genitore/figlio/marito/moglie.
– Ricoveri in ospedale o problemi di salute
– Annullamento del viaggio da parte della compagnia aerea, o del servizio treno.
– Caso di morte: questa eventualità richiederà l’intervento da parte degli eredi
– Udienza in tribunale proprio nel giorno della partenza.
– Malattia o ricovero di un famigliare stretto che necessita di assistenza.

Le agenzie di viaggio, una volta scelto il pacchetto, consigliano generalmente di effettuare la polizza assicurativa più opportuna, dove conviene sempre fare includere anche l’annullamento del viaggio, mentre quando si scelgono i viaggi last minute sopratutto sul web  non includono le coperture assicurative. E’ bene, quindi, tutelarsi con una polizza stipulata separatamentea parte, Da aggiungere a quella proposta dalla compagnia aerea o dal servizio last minute.
Stipulando una polizza viaggio  si vuole ottenere una protezione totale dagli imprevisti, voi siano l’annullamento del viaggio per un qualsiasi motivo oppure la necessità di assistenza medica quando ci si trova all’estero per una vacanza.

In caso di Annullamento del viaggio cosa fare:
Una volta che, si decide di annullare il proprio viaggio all’ultimo momento, bisogna subito contattare la compagnia di assicurazioni. In caso di viaggio acquistato online  dichiarare l’annullamento direttamente sul sito di prenotazione. Sarà necessario allegare i biglietti non utilizzati e la mail della compagnia aerea o del servizio treno che dichiara che l’ordine è stato annullato con successo.

Quasi  sempre è esclusa dai pacchetti base l’annullamento del viaggio per problemi che non dipendono dalla nostra volontà , è bene quindi ricordarsi di selezionarla in aggiunta.

Se vuoi stipulare una polizza assicurativa per il tuo viaggio clicca i link di seguito:

viaggisicuri.it
allianz-assistance.it

Smartbox è il gruppo leader in Europa nel settore delle esperienze regalo.

Ogni anno vengono acquistati oltre 6 milioni di cofanetti regalo in 10 paesi europei, ogni cofanetto regalo ha un costo diverso e contiene un’esperienza unica, scegliendo tra le migliaia di aziende partner, presenti in diverse città.

Le Smartbox sono disponibili anche in versione elettronico basta entrare nel sito smartbox.it consultare le tipologie di vacanza che si vuole effettuare, e dopo averlo pagato verrà inviato a casa solitamente in 24/48 ore, ancora più semplice è  acquistare  l’E-Box, ossia il cofanetto Smartbox in formato elettronico, il sistema invierà il voucher regalo tramite posta elettronica all’utente che ha effettuato il pagamento.

Il funzionamento di Smartbox è molto semplice, ed è un’ottima idea regalo sopratutto nel periodo Natalizio. Si può scegliere tra tantissimi cofanetti, ed acquistarli online è semplice e veloce, si  consiglia, quando trovi una Smartbox che ti interessa, prima di acquistarla  di consultare le recensioni che contiene, come solitamente si fa quando si acquista su internet, è utile  prestare  attenzione alle caratteristiche dell’offerta: è possibile ad esempio che la cena romantica in quel ristorante sia disponibile solo durante la settimana e non nel weekend, oppure che il soggiorno in quell’hotel sul mare non sia possibile nei mesi estivi.

Molto utile consultare le Faq nel sito www.smartbox.com per capire come funziona questa tipologia di regalo che in alcuni casi, oltre a fare risparmiare, è molto semplice da acquistare e utilizzare.

Se vuoi acquistare uno Smartbox clicca qui

Spesso non si capisce  a fondo le potenzialità di una assicurazione prima di un Viaggio, è’ importante,  sapere come salvaguardare le proprie vacanze ma anche i viaggi di lavoro e di studio per viaggiare sicuri a 360 gradi.

Nonostante vengano investiti dei soldi in più prima di partire, quando si va in vacanza un’assicurazione di viaggio è un valido aiuto, è bene sapere che ci sono reali possibilità che possa succedere qualcosa mentre si viaggia o durante la vacanza, proprio per questo conviene tutelarsi in anticipo.

Esistono  tante modalità che ognuno può trovare quella più adatta alle proprie esigenze. L’assicurazione di viaggio va dunque intesa non come una spesa ma come l’acquisto di un servizio aggiuntivo, copre una vacanza o una trasferta lavorativa o di studio e si viene rimborsati senza perdite di tempo.

Il rimborso avviene anche in caso di furto o di smarrimento dei bagagli o anche quando le coincidenze aeree dovessero saltare o in caso di incidente e spese mediche, sono indicate particolarmente per chi viaggia con bambini od anziani.

Un’assicurazione garantisce:
Spese mediche: rimborso per ricoveri, esami, farmaci e interventi.
Assistenza: un team di operatori e medici multilingue presenti 24 ore su 24 che aiutano in caso di necessità.
Responsabilità Civile: copertura in caso di danni che si possono inavvertitamente causare a persone o cose.

Coprendo diversi “scenari” ed eventualità l’assicurazione di viaggio viene in aiuto nelle situazioni più diverse, può presentare costi diversi, in base alla meta, alla tipologia, alla durata del viaggio e al numero di persone da assicurare.

Per saperne di più e stipulare una polizza assicurativa Clicca Qui